I più cliccati

Trucchi Farmville

Farmville Toolbar [GRATIS]

Vinci Farm Cash $FV[GRATIS]

Farmville Extreme Manager [5€]

Scrivere sottosopra [GRATIS]

Speed Downloading [GRATIS]

Avatarize Facebook [GRATIS]

Personalizza Facebook [GRATIS]

CONSOLIDAMENTO PARETI ROCCIOSE

Trucchi Giochi Facebook

coming soon

Aggiungimi su Facebook

giovedì 20 dicembre 2007

Scacchi [Cavallo]

0 commenti
Scrivere un programma che presa in
input la dimensione della scacchiera ed una casella della scacchiera, sia essa C, calcoli
il minimo numero di mosse che un cavallo posizionato in C necessita per raggiungere
TUTTE le altre caselle.


#include

void cavallo(int N, int matrice[][N]);

int main()
{
int N=0;
int i=0;
int j=0;
int riga=0;
int colonna=0;
scanf("%d",&N);

int matrice[N][N];

scanf("%d",&riga);
scanf("%d",&colonna);

for(i=0; i for(j=0; j matrice[i][j] = 0;

matrice[riga][colonna] = 0;
int a=riga;
int b=colonna;
if(matrice[a+2][b+1] == 0 && (a+2) matrice[a+2][b+1] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a+1][b+2] == 0 && (a+1) matrice[a+1][b+2] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a-1][b-2] == 0 && (a-1)>=0 && (b-2)>=0)
matrice[a-1][b-2] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a-2][b-1] == 0 && (a-2)>=0 && (b-1)>=0)
matrice[a-2][b-1] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a-1][b+2] == 0 && (a-1)>=0 && (b+2) matrice[a-1][b+2] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a+1][b-2] == 0 && (b-2)>=0 && (a+1) matrice[a+1][b-2] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a+2][b-1] == 0 && (b-1)>=0 && (a+2) matrice[a+2][b-1] = matrice[riga][colonna] + 1;
if (matrice[a-2][b+1] == 0 && (a-2)>=0 && (b+1) matrice[a-2][b+1] = matrice[riga][colonna] + 1;

cavallo(N, matrice);

matrice[riga][colonna] = 0;
for(i=0; i {
for(j=0; j {
printf("%d ",matrice[i][j]);
}
printf("\n");
}
return 0;
}

void cavallo(int N, int matrice[][N])
{
int i=0;
int j=0;
int a=0;
int b=0;
int M=0;

M=N*N;


int star=1;

while(M>0)
{

a=0;
for(i=0; i {
b=0;
for(j=0; j {
if (matrice[i][j] != 0 && matrice[i][j] == star)
{
if(matrice[a+2][b+1] == 0 && (a+2) matrice[a+2][b+1] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a+1][b+2] == 0 && (a+1) matrice[a+1][b+2] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a-1][b-2] == 0 && (a-1)>=0 && (b-2)>=0)
matrice[a-1][b-2] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a-2][b-1] == 0 && (a-2)>=0 && (b-1)>=0)
matrice[a-2][b-1] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a-1][b+2] == 0 && (a-1)>=0 && (b+2) matrice[a-1][b+2] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a+1][b-2] == 0 && (b-2)>=0 && (a+1) matrice[a+1][b-2] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a+2][b-1] == 0 && (b-1)>=0 && (a+2) matrice[a+2][b-1] = matrice[i][j] + 1;
if (matrice[a-2][b+1] == 0 && (a-2)>=0 && (b+1) matrice[a-2][b+1] = matrice[i][j] + 1;
}
}
}
star++;
M--;
}
}

lunedì 26 novembre 2007

Forza 4

1 commenti
/* Scrivere un programma che simuli
una partita a Forza 4 tra due giocatori */

#include
#define M 6
#define N 7

int cambiagiocatore(int);
int controllacolonna(int matrice[][N], int, int,int);
int controllariga(int matrice[][N], int ,int, int);
int controlladiagonalesx(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y);
int controlladiagonaledx(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y);
int prossimamossa(int matrice[][N], int giocatore);

int main()
{
int giocatore = 2;
int matrice[M][N];
int i=0;
int j=0;

for (i=0; i for(j=0; j matrice[i][j] = 0;

//for(i=0; i //for(j=0; j //{
//printf("%d ", matrice[i][j]);
//}printf("\n"); }

printf("%d", prossimamossa(matrice,giocatore));

}

int prossimamossa(int matrice[][N],int giocatore)
{
int k=0;
int y=0;
int x=5;
int i=0;
int j=0;

while (k<42)
{
giocatore = cambiagiocatore(giocatore);
x=5;
scanf("%d", &y);
if(y<0 || y>N-1)
return -1;
while (matrice[x][y] != 0 && x>=0)
{
x--;
if(x<0) return -1;
}

matrice[x][y] = giocatore;

for (i=0; i for(j=0; j printf("%d ", matrice[i][j]);
}printf("\n"); }


if (controllacolonna(matrice, giocatore, x, y) == giocatore ||
(controllariga(matrice, giocatore, x, y) == giocatore) ||
(controlladiagonalesx(matrice, giocatore, x, y) == giocatore) ||
(controlladiagonaledx(matrice, giocatore, x, y) == giocatore))
return giocatore;

k++;
} return 0;
}

int controllacolonna(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y)
/* verifica se nella colonna y ci sono simboli tutti uguali */
{ int i;

if (x<=2)
{
for (i=x; i if (matrice[i][y] != giocatore) return 0;
//printf("hai vinto giocatore %d", giocatore );
return giocatore;
}
}

int controllariga(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y)
{ int i;
int a=0;

i=y;
while (matrice[x][i+1] == giocatore && i+1 {
i++;
a++;
}

i=y;
while (matrice[x][i-1] == giocatore && i-1>=0)
{
i--;
a++;
}

if (a==3) return giocatore;
else return 0;
}

int controlladiagonalesx(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y)
{
int i,j;
int a=0;

j=y;
i=x;
while (matrice[i+1][j+1] == giocatore && i+1 {
i++;
j++;
a++;

}

j=y;
i=x;

while (matrice[i-1][j-1] == giocatore && i-1>=0 && j-1>=0)
{
i--;
j--;
a++;
}
//printf("%d////",a);
if (a==3) return giocatore;
else return 0;
}

int controlladiagonaledx(int matrice[][N], int giocatore, int x, int y)
{
int i,j;
int a=0;
j=y;
i=x;
while (matrice[i+1][j-1] == giocatore && i+1=0)
{
i++;
j--;
a++;
}

j=y;
i=x;

while (matrice[i-1][j+1] == giocatore && i-1>=0 && j+1 {
i--;
j++;
a++;
}
//printf("%d////",a);
if (a==3) return giocatore;
else return 0;
}


int cambiagiocatore(int giocatore)
/* esegue lo scambio dei giocatori */
{ if (giocatore == 1) return 2;
else return 1;
}

Regina [Scacchi]

0 commenti
/* . Scrivere un programma che presa in input una casella
della scacchiera, sia essa C, riempia tale scacchiera con dei numeri interi. Il valore
intero da memorizzare nelle caselle della scacchiera `e definito nel seguente modo:
- La casella deve contenere il valore 1 se, posizionando una regina in C, tale
casella `e raggiungibile dalla regina.
- La casella deve contenere il valore 2 se la casella `e C, cio`e se `e la stessa casella
definita in input che contiene la regina.
- La casella deve contenere il valore 0 se, posizionando una regina in C, tale
casella non `e raggiungibile dalla regina e non `e C (non `e la casella che contiene
la regina). */

#include
#define N 8
void regina(int [][N], int, int);

int main()
{
int i=0;
int j=0;
int riga=0;
int colonna=0;

int matrice[N][N];
for(i=0; i for(j=0; j matrice[i][j] = 0;

scanf("%d",&riga);
scanf("%d",&colonna);
regina(matrice,riga,colonna);

for(i=0; i {
for (j=0; j {
printf("%d ",matrice[i][j]);
}
printf("\n");
}
}

void regina (int matrice[][N], int riga,int colonna)
{

int i=0;
int j=0;
int a=0;
int b=0;
int x=0;
int y=0;
int matrice2[N][N];

for(a=0; a for(b=0; b matrice2[a][b] = 0;

x=riga;
y=colonna;


/* alfiereeeee*/

while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y+1] == 0 && (x-1)>=0 && (y+1) matrice[x-1][y+1] = 1;
x--;
y++;
}

x=riga;
y=colonna;

while(x {
if ( matrice2[x+1][y+1] == 0 && (x+1) matrice[x+1][y+1] = 1;
x++;
y++;
}

x=riga;
y=colonna;

while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y-1] == 0 && (x-1)>=0 && (y-1)>=0)
matrice[x-1][y-1] = 1;
x--;
y--;
}

x=riga;
y=colonna;

while(x {
if ( matrice2[x+1][y-1] == 0 && (x+1)=0)
matrice[x+1][y-1] = 1;
x++;
y--;
}


/*torreeeee*/


for (j=colonna; j {
x=riga;
y=j;
while(y {
if ( matrice2[x][y+1] == 0 && (y+1) matrice[x][y+1] = 1;
y++;
}
}

for (j=colonna; j {
x=riga;
y=j;
while(y>0)
{
if ( matrice2[x][y-1] == 0 && (y-1)>=0)
matrice[x][y-1] = 1;
y--;
}
}

for (i=riga; i {
y=colonna;
x=i;
while(x {
if ( matrice2[x+1][y] == 0 && (x+1) matrice[x+1][y] = 1;
x++;
}
}

for (i=riga; i>0; i--)
{
y=colonna;
x=i;
while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y] == 0 && (x-1)>=0)
matrice[x-1][y] = 1;
x--;
}
}
/* metto 2 nella posizione iniziale della regina*/
matrice[riga][colonna] = 2;
}

Scacchi

0 commenti
/* Scrivere un programma che, dato un pezzo degli scacchi,
riempia una matrice (scacchiera) con dei numeri interi. Ogni casella contiene un va-
lore intero che rappresenta il numero di locazioni raggiungibili dal pezzo posizionato
in quella casella.*/
#include
#define N 8

void torre(int matrice[][N]);
void alfiere(int matrice[][N]);
void regina(int matrice[][N]);
void cavallo(int matrice[][N]);

int main()
{
int num;
int i=0;
int j=0;
int matrice[N][N];
for(i=0; i for (j=0; j matrice[i][j]=0;

scanf("%d",&num);
if (num == 1)
torre(matrice);
if (num == 2)
alfiere(matrice);
if(num == 3)
cavallo(matrice);
if(num == 4)
regina(matrice);
for(i=0; i {
for (j=0; j {
printf("%d ",matrice[i][j]);
}
printf("\n");
}
}


void torre(int matrice[][N])
{
int i=0;
int j=0;
int x=0;
int y=0;
int a=0;
int b=0;
int riga=0;
int colonna=0;

int matrice2[N][N];

for(a=0; a for(b=0; b matrice2[a][b] = 0;

/*sommo riga da dx a sx*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(y {
if ( matrice2[x][y+1] == 0 && (y+1) matrice[i][j] += 1;
y++;
}
}
}

/*sommo riga da sx a dx*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(y>0)
{
if ( matrice2[x][y-1] == 0 && (y-1)>=0)
matrice[i][j] += 1;
y--;
}
}
}

/*sommo colonna dall'alto al basso*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x {
if ( matrice2[x+1][y] == 0 && (x+1) matrice[i][j] += 1;
x++;
}
}
}

/* sommo colonna dal basso all'alto*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y] == 0 && (x-1)>=0)
matrice[i][j] += 1;
x--;
}
}
}
}

void alfiere(int matrice[][N])
{
int i=0;
int j=0;
int a=0;
int b=0;
int x=0;
int y=0;
int matrice2[N][N];

for(a=0; a for(b=0; b matrice2[a][b] = 0;

/*diagonale da sinistra a destra verso l'alto*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y+1] == 0 && (x-1)>=0 && (y+1) matrice[i][j] += 1;
x--;
y++;
}
}
}

/* da sx a dx verso il basso*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x {
if ( matrice2[x+1][y+1] == 0 && (x+1) matrice[i][j] += 1;
x++;
y++;
}
}
}

/*da dx a sx verso l'alto*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x>0)
{
if ( matrice2[x-1][y-1] == 0 && (x-1)>=0 && (y-1)>=0)
matrice[i][j] += 1;
x--;
y--;
}
}
}

/*da dx a sx verso il basso*/
for(i=0; i {
for (j=0; j {
x=i;
y=j;
while(x {
if ( matrice2[x+1][y-1] == 0 && (x+1)=0)
matrice[i][j] += 1;
x++;
y--;
}
}
}



}

/* torre + alfiere */
void regina(int matrice[][N])
{
alfiere(matrice);
torre (matrice);
}


void cavallo(int matrice[][N])
{
int i=0;
int j=0;
int a=0;
int b=0;
int matrice2[N][N];

for(a=0; a for(b=0; b matrice2[a][b] = 0;

a=0;
b=0;
for(i=0; i {

b=0;
for (j=0; j {

if(matrice2[a+2][b+1] == 0 && (a+2) matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a+1][b+2] == 0 && (a+1) matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a-1][b-2] == 0 && (a-1)>=0 && (b-2)>=0)
matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a-2][b-1] == 0 && (a-2)>=0 && (b-1)>=0)
matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a-1][b+2] == 0 && (a-1)>=0 && (b+2) matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a+1][b-2] == 0 && (b-2)>=0 && (a+1) matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a+2][b-1] == 0 && (b-1)>=0 && (a+2) matrice[i][j] += 1;
if (matrice2[a-2][b+1] == 0 && (a-2)>=0 && (b+1) matrice[i][j] += 1;
}
}
}

mercoledì 14 novembre 2007

Wikipedia sul tuo Ipod

0 commenti
Non ricordo la fonte da cui ho scaricato questo file ma ve lo riporto magari vi potrebbe essere utile!!

Vediamo come fare del nostro iPod un'immensa enciclopedia. Stiamo parlando di Wikipedia!

1. Innanzitutto necessario scaricare il software Encyclopodia
2. Ora colleghiamo l'iPod al PC ed avviamo ITunes
3. Rechiamoci in "Display options for player"



4. controlliamo di avere selezionata l'opzione "Enable Disk Uses" e se non lo e' selezioniamola



5. chiudiamo pure iTunes, scompattiamo l'archivio scaricato nel punto 1 e avviamo l'installazione di Encyclopodia

6. Seguiamo la procedura guidata e terminata l'installazione disconnettiamo il nostro iPod;
7. Avviamo l'Ipod e riavviamolo (dispositivi di 1?, 2? e 3? generazione : menu + play premuti insieme per 5 secondi; 4? generazione ed iPod Mini: menu + select per 5 secondi);
8. Mentre l'iPod si riavvia bisogner࠴ener premuto il tasto rewind finche’ non si vedra’ sullo schermo un pinguino;
9. Ora scarichiamo QUESTO file e copiamolo nella cartella "\data\encyclopodia\library\" del nostro iPod.

Da questo momento ogni volta che vorremo usare l' iPod per la nostra musica dovremo riavviarlo (come spiegato nel punto 7) e scegliere come sistema non il pinguino ma quello di default (se non impostato, fare come spiegato nel punto 8); quando invece vorremo usarlo come enciclopedia, riavviare l? iPod (punto 7) ed avviarlo sotto il pinguino (punto 8).

domenica 11 novembre 2007

Mastermind

0 commenti
/*Dovete scrivere una funzione
che presi due array di interi (i due array hanno la stessa dimensione), dove il primo
costituisce il codice segreto ed il secondo il tentivo di indovinare, stampi due interi
a e b. Il primo intero a rappresenta il numero di caselle corrette tra i due codici ed
il secondo intero b rappresenta il numero di caselle comuni tra i due codici.*/

#include

int mastermind(char *, char *);

int main()
{
char vett1[10];
char vett2[10];
int i=0,j=0;


scanf("%s", vett1);
scanf("%s", vett2);
mastermind(vett1,vett2);
return 0;
}

int mastermind(char *s1, char *s2)
{
int strike=0;
int ball=0;
int i=0;
int j=0;
int x=0;
/* conto la lunghezza della stringa da indovinare */
while(s1[x]!='\0' && x<10)
{
x++;
}
/*trovo gli strike se li trovo metto s1[i] e s2[i] a zero*/
for (i = 0; i < x; i++)
if (s1[i] == s2[i] && s1[i] != 0)
{
strike++;
s1[i] = 0;
s2[i] = 0;
}
/* trovo i ball */
for (i = 0; i < x; i++)

for(j = 0; j < x; j++)
{


if (s1[i] == s2[j] && s1[i] != 0)
{
ball++;
s1[i] = 0;
s2[j] = 0;
}
}

printf("%d %d",strike,ball);
return 0;
}

Lucchetto

0 commenti
/*Scrivere una funzione che prese in input due stringhe, A e B, stampi la stringa
corrispondente al lucchetto di A e B.
Ad esempio prese le due stringhe mais e sale, il lucchetto di tali stringhe `e maiale
Bisogna
perci`o determinare la massima sottostringa comune alla coda di A ed alla testa di
B, eliminarla da entrambe le stringhe e concatenare le parti restanti di A e B.*/

#include

void lucchetto(char *s1, char *s2);
void stampa(char *s1, char *s2, int x, int y);
int main()
{
char stringa1[255];
char stringa2[255];
scanf("%s", stringa1);
scanf("%s", stringa2);
lucchetto(stringa1, stringa2);
return 0;
}
void lucchetto(char *s1, char *s2)
{
int x=0;
int y=0;
int t;

while(s1[x]!='\0')
{
for(y = 0; s1[x]!='\0' && s1[x] != s2[y] ; x++);
if(s1[x]!='\0')
t = x;
else
{
printf("%s", s1);
printf("%s", s2);
return;
}

for(;s1[x]!='\0' && s1[x]==s2[y]; x++, y++);
if(s1[x]=='\0')

stampa(s1 ,s2, t, y);

}
}
void stampa(char *s1, char *s2, int x, int y)
{

s1[x]='\0';
printf("%s", s1);
printf("%s\n", &s2[y]);
}

Anagramma

0 commenti
/* Scrivere una funzione che prese in input due stringhe, A, B stampi 1 se B `e un
anagramma di A e 0 altrimenti. */

#include

int anagramma(char *, char *);

int main()
{
char stringa1[255];
char stringa2[255];

scanf("%s", stringa1);
scanf("%s", stringa2);
printf("%d", anagramma(stringa1, stringa2));
return 0;
}

int anagramma(char *s1, char *s2)
{
/*variabili*/
int i=0;
int j=0;
int k=0;
int z=0;
int uguali;
char temp;

/* conta stringa1 */
while (s1[k] != '\0')
{
k++;
}
/* conta stringa2 */
while (s2[z] != '\0')
{
z++;
}

if (k!=z)
return 0;

/* ordina la stringa1 */
for(i=0;i for(j=0; j if (s1[j]>s1[j+1])
{
temp=s1[j];
s1[j]=s1[j+1];
s1[j+1]=temp;
}
/* ordina la stringa2 */
for(i=0;i for(j=0; j if (s2[j]>s2[j+1])
{
temp=s2[j];
s2[j]=s2[j+1];
s2[j+1]=temp;
}
/* se stringa 1 è uguale a stringa 2 allora s1 anagramma di s2*/
uguali = 1;
i=0;
while (i if (s1[i]==s2[i])
i++;
else uguali=0;

if (uguali==1)
return 1;
else return 0;
}

Sciarada - Charade

0 commenti
/* Scrivere una funzione che prese in input tre stringhe, A, B e C, stampi 1 se la stringa
C `e la sciarada delle stringhe A e B. In enigmistica, la sciarada
(http://it.wikipedia.org/wiki/Sciarada %28enigmistica%29) `e uno schema che consi-
ste nell’unire due o pi`u parole per formarne un’altra. Ad esempio la parola trambusto
`e la sciarada delle due parole tram e busto. */

#include

int sciarada(char *, char *, char *);
int main()
{
char stringa1[255];
char stringa2[255];
char stringa3[255];

scanf("%s", stringa1);
scanf("%s", stringa2);
scanf("%s", stringa3);
printf("%d", sciarada(stringa1, stringa2, stringa3));
return 0;
}

int sciarada(char *s1, char *s2, char *s3)
{
int i=0;
int j=0;
int k=0;

/* sposta il contatore sull'ultimo posto di s1*/
for (i=0 ; s1[i] != '\0' ; i++)
;
/* attacca stringa 1 e stringa 2 */
for (j=0 ; s2[j] != '\0' ; j++)
{
s1[i] = s2[j];
i++;
} s1[i++]= '\0';

/* controlla se stringa1+stringa2 = stringa3 */
for (k=0 ; k {
if (s1[k]!=s3[k])
return 0;
} return 1;

}

Palindromi

0 commenti
/* Scrivere una funzione che preso in input una stringa stampi 1 se la stringa `e palindroma, 0 altrimenti. */

#include
int palindroma(char *);
int main()
{
char stringa[255];
scanf("%s",stringa);
printf("%d",palindroma(stringa));
return 0;
}
int palindroma(char *s)
{
int i=0;
int j=0;
/* conto la lunghezza della stringa */
while(s[i]!='\0')
{
i++;
}
/* se le lettere sono tutte uguali ritorno 1 */
while(j {
if(s[j]==s[i-1])
{
j++;
i--;
}
else return 0;
}
return 1;
}

lunedì 5 novembre 2007

Semi Perfetti

0 commenti
/* Scrivere una funzione che preso in input un numero positivo n stampi 1 se n `e un
numero semi-perfetto, 0 altrimenti.

6, 12, 18, 20, 24, 28, 30, 36, 40...

every multiple of a semiperfect number is semiperfect,
and every number of the form 2^(m)p for a natural number
m and a prime number p such that p < 2^(m + 1) is also semiperfect.*/
/* http://juni0rblog.blogspot.com/ */
/* juni0r87@yahoo.it */

#include
#include

int semiperfetto(int a);
int divisoreprimo(int x);

int main()
{
int x;
scanf("%d", &x);
printf("%d", semiperfetto(x));
return 0;
}

int semiperfetto(int a)
{
int temp=0;
int mtwo=0;
int prime=0;
int i=1;
int j=0;
int k=0;
int v[100]; /* sara' uno spreco di memoria??? */

/* trovo i divisori */
for (i=2; i {
if( a%i == 0)
{
v[j] = i;
j++;
}
}

/* controlla se il numero è multiplo di due */
for(k=0; k {
if (v[k]%2 == 0)
{
mtwo=v[k];
}

temp = divisoreprimo(v[k]);

if (temp != -1)
{
if(temp != 2)
{
if(temp < pow(2, k+1))
{
prime = temp;
}

}
}

if (mtwo != 0 && prime != 0)
{
return 1;
}

}
return 0;
}

/* funzione che controlla se il divisore che gli passo è primo!*/
int divisoreprimo(int x)
{
int j=2;
while (x%j != 0)
{
j++;
}
if (j==x)
return x;
else
return -1;
}

Massimo Comun Divisore

0 commenti
/*L’algoritmo di Euclide `e un algoritmo per trovare il massimo comun divisore (in-
dicato di seguito con MCD tra due numeri interi.*/
/* http://juni0rblog.blogspot.com/ */
/* juni0r87@yahoo.it */

#include

int MCD1(int a, int b);

int main()
{
int x;
int y;
scanf("%d%d", &x,&y);
printf("%d", MCD1(x,y));
return 0;
}

int MCD1(int a, int b)
{
int temp;

/*PREC: m,n!=0 */

/* MCD(a, b) = a se b = 0 b se a = 0 */
if (a == 0)
return b;
if (b == 0)
return a;

/* MCD(a, b) = MCD(b,a mod b) se a > b > 0 */
if (a < b)
{
while (b%a != 0)
{
temp = b;
b = a;
a = temp%a;
}
return a;
}
else
/* MCD(a, b) = MCD(a, b mod a) se b > a > 0 */
{
while (a%b !=0)
{
temp = a;
a = b;
b = temp%b;
}
return b;
}
}

Divisori primi

0 commenti
/*Scrivere una funzione che preso in input un numero positivo n stampi tutti i suoi
divisori primi (numeri primi che dividono n).*/
/* http://juni0rblog.blogspot.com/ */
/* juni0r87@yahoo.it */

#include

void divisoriprimi(int a);
int controllaprimo(int b);

int main()
{
int x;
scanf("%d", &x);
divisoriprimi(x);
return 0;
}

void divisoriprimi(int a)
{
int i;
int j;


/* controllo i divisori */
for (i=2; i<=a; i++)
{
/* se i è divisore... */
if (a%i == 0)
{
/* controllo se il divisore è primo */
if (controllaprimo(i) != 0)
printf("%d ",i);

}
}
}

/* funzione che controlla se un numero è primo */
int controllaprimo(int b)
{
int j=2;
while (b%j!=0)
{
j++;
}
if (j==b)
return b;
else
return 0;

}

Perfetto Difettivo Abbondante

0 commenti
/* Scrivere una funzione che preso in input un numero positivo n stampi 0 se n `e un
numero perfetto, -1 se `e difettivo ed 1 se `e abbondante. */
/* http://juni0rblog.blogspot.com/ */
/* juni0r87@yahoo.it */


#include

int JustForFun(int a);

int main()
{
int x;
scanf("%d", &x);
printf("%d", JustForFun(x));
return 0;
}


int JustForFun(int a)
{
int i;
int sum = 0;
for (i=1; i {
if( a%i == 0)
sum += i;
}
if (sum == a)
return 0;
if (sum < a)
return -1;
else return 1;

}

venerdì 26 ottobre 2007

Numero primo

0 commenti
L'insieme dei numeri primi è un sottoinsieme dei numeri naturali. Un numero primo, in matematica, è un numero naturale divisibile unicamente per se stesso e per uno, e diverso da uno. Detto in altro modo, deve avere esattamente due divisori interi distinti. >>from wikipedia

Scrivere una funzione che ritorna:
1 se il numero è primo
0 altrimenti

int prime(int x)
{
int i;
for (i=2; i<=sqrt(x); i++)
{
if (x%i == 0)
return 0;
}
return 1;
}

lunedì 22 ottobre 2007

URLConnect

2 commenti
La richiesta e' stata questa:

"""
raga volevo sapere se qualcuno di voi sa fare un programma in vb 6.0 ke compie un istruzione precisa...
cioè andare nel forum clikkare un banner per tot volte.....
se qualcuno lo sà e me lo dice gliene sarei grado...
"""
king-of-kings

non ho fatto altro che modificare il WebBrowser:
sull'elenco a destra trovate il source!

Dovete cambiare solamente questa parte di codice...
inserendo l'indirizzo del sito che volete cliccare...
(vi consiglio di mettere su tutte e due i timer lo stesso indirizzo)

Private Sub Timer1_Timer()
wb1.Navigate ("http://www.juni0rblog.blogspot.com")
Timer1.Enabled = False
Timer2.Enabled = True
End Sub


Private Sub Timer2_Timer()
wb1.Navigate ("http://www.google.it")
Timer2.Enabled = False
Timer1.Enabled = True
End Sub


Il programma simula il click su un determinato sito ogni 15 secondi!

Clicca col tasto destro e Salva oggetto con nome per scaricare il programma URLConnect(Source+EXE)

domenica 21 ottobre 2007

Come spiare chi usa il nostro computer!

5 commenti
Dopo l'ultimo sondaggio, il keylogger vince su tutti!

Il vostro computer non è al sicuro? Avete paura che i vostri colleghi combinano qualche disastro sul vostro pc? Vuoi sapere se tuo fratello visita siti porno?
Non c'è nessun problema venire a conoscenza di queste informazioni con keylogger!!!

Cos'è un keylogger?

Un keylogger è, nel campo dell'informatica, uno strumento in grado di intercettare tutto ciò che un utente digita sulla tastiera del proprio computer.

Esistono vari tipi di keylogger:

hardware: vengono collegati al cavo di comunicazione tra la tastiera ed il computer o all'interno della tastiera
software: programmi che controllano e salvano la sequenza di tasti che viene digitata da un utente.
I keylogger hardware sono molto efficaci in quanto la loro installazione è molto semplice e il sistema non è in grado di accorgersi della loro presenza.

I keylogger software sono invece semplici programmi che rimangono in esecuzione captando ogni tasto che viene digitato e poi, in alcuni casi, trasmettono tali informazioni ad un computer remoto.
Spesso i keylogger software sono trasportati ed installati nel computer da worm o trojan ricevuti tramite Internet ed hanno in genere lo scopo di intercettare password e numeri di carte di credito ed inviarle tramite posta elettronica al creatore degli stessi. >>from wikipedia


ATTENZIONE: la versione 1.1 presente sul sito scrive nel regedit di sistema, poichè il keylogger si avvia ogni volta che parte windows! Se siete bravi a non perdervi nel regedit potete pure avviare il .EXE
Inserisce questa chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\MICROSOFT\WINDOWS\CURRENTVERSION\RUNSERVICES\
altrimenti per quelli meno esperti pubblicherò a breve un tool di rimozione del keylogger!

lunedì 8 ottobre 2007

Creare un PortScanner

0 commenti
In questo tutorial spiegherò come creare un semplice Portscanner in Visual Basic 6.0

Il PortScanner è un programma in grado di individuare quali servizi sono attivi su un determinato server. Tali informazioni le acquisisce semplicemente provando connessioni a tale host sequenzialmente su tutte le porte che vengono specificate all'avvio dello scanner.


Clicca qui per andare al tutorial ( c'è anche una pagina con l'elenco delle principali porte utilizzate)

giovedì 4 ottobre 2007

Come inserire l’ IPOD nel nostro Blog

2 commenti

In questa guida vi spiegherò come inserire nel vostro blog un fantastico lettore mp3 in 4 semplici passi.

1° Passo ( solo per blog di Windows Live Spaces - Msn )
2° Passo ( Registrarsi su myflashfetish )
3° Passo ( registrarsi su http://fileden.com/ )
4° Passo ( Upload dei files )



Siete riusciti a mettere il vostro ipod sul blog dopo questa guida?
Lasciate un commento!!!

domenica 16 settembre 2007

Rintracciare telefono cellulare

2 commenti

Incredibile software che ti permette di rintracciare la posizione di un numero di telefono cellulare!

Clicca qui

La famiglia dell'altro/a... perchè ci mette ansia?

0 commenti


Quando usciamo con una persona quante persone sono coinvolte emotivamente?

Molti hanno paura di non essere accettati, vorrebbero mostrare il meglio e far capire che la persona
più importante della loro vita è amata come merita!
Dopotutto se piace al partner non è detto che piaccia anche alla famiglia...
Si rischia di finire nel mirino della "prima impressione", quindi l'importante è essere se stessi,
e nel momento in cui la famiglia si rende conto quanto si è importanti, automaticamente sarà più facile venire accettati!
Quello che mette realmente in ansia è la difficoltà di confrontarsi con le persone che fanno parte
della vita di lui/lei prima di te!
Sono persone che la amano prima di te e che a differenza tua l'ameranno di sicuro per sempre!
Ed è proprio questa parola "per sempre" che ci turba e quando conosciamo la famiglia il fatto
di come la pensino sul nostro rapporto ci mette "ansia".
Non si hanno più disagi quando la storia è consolidata e quando si inizia a pensare " è per sempre ".




(nessun nome)
Non può solo che farmi piacere leggere queste righe scritte da te..ti auguro che quella cosa vada in porto, perchè la meriti...
Sono davvero contenta di conoscere questo tuo lato tenerone..allora quando qualcuna ti chiamava in un certo modo non sbagliava..


Michi07 giugno 19.04(http://miri12-87.spaces.live.com/)

GiAdA
mbè che dire???
speriamo arrivi al momento giusto quel per sempre!!!
bacio tesoro!!!07 giugno 0.04
kiara
ma ke romanticone...cmq condivido anc'io tutto quanto...w l'amore!06 giugno 23.27

Nitrato
ottimo andrè condivido tutto!
me stai a preoccupà però co tutto sto romanticismo...
saludos06 giugno 22.57(http://nitrato42.spaces.live.com/)

martedì 19 giugno 2007

STATUS SOCIALE

0 commenti

Se c'è l'amore tutto il resto poi è relativo..

Puo' funzionare tra un meccanico e una studentessa universitaria?

Perchè non dovrebbe! Per molti il livello culturale non è un problema; la storia funziona quando c'è amore.
Proviamo allora ad immaginare un ipotetico discorso tra i due e magari che lui accetti di parlarle ed imparare qualcosa da lei e vicersa!
Quello che otteniamo è una bella coppietta con una donna che senza battere ciglio sapra' distinguere soltanto dal rumore della
macchina se questa va a due o tre... ma se non funziona si porta dal meccanico!
Sarà compito suo distinguere se il problema è a livello cellulare o molecolare...
Abbiamo creato una bella confusione tra biologia della macchina(?!?) e meccanica della cellula(?!?).
Sono sicuro che per molti questo discorso potrebbe essere inutile e superfluo, ma se non si tratta di pregiudizi allora è vero che l'unica condizione per far funzionare una storia e' l'amore e non contano, lavoro, soldi, età senza complicarsi con futili paranoie.
Anche i meccanici hanno un cervello che a questo punto useranno per convincere le studentesse ad usare i loro arnesi.
E' per questo che l'amore non guarda lo status sociale delle persone ma solo l'animo...e se l'anima li fa stare bene insieme gli auguro tanto amore e felicità tra libri e motori!!!


(nessun nome)
be..tralasciando gli arnesi..ke nn capisco proprio a ke si riferiscono...direi ke è tutto giusto!W l'AMORE!06 giugno 23.19

Nitrato
come sei romantico...03 giugno 20.53(http://nitrato42.spaces.live.com/)

GiAdA
condivido a pieno le tue parole!!!
con l'amore si supera tutto e certe differenze non si notano...
bisogna amare pregi e difetti e saper apprendere tutto l'uno dall'altro senza pregiudizi.
in fondo l'università e la cultura senza la vita quotidiana, la strada insomma, a che servirebbero!!!03 giugno 17.39
 

juni0r. Copyright 2008 All Rights Reserved Revolution Two Church theme by Brian Gardner Converted into Blogger Template by Bloganol dot com